Ricette letterarie: la pozione di Jekyll e Hyde

“Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde” di Stevenson è uno di quei classici che si finisce sempre per leggere durante le vacanze estive tra un anno scolastico e l’altro al liceo. Per me non è stato diverso e in un’estate di più di 10 anni fa mi sorprendevo a leggere questo libro e scoprire che il protagonista (o meglio, i protagonisti) aveva poco o nulla a che fare con il dottor Jekyll a cui ero stata abituata da film e serie tv.
Una graditissima sorpresa!

“Mi guardai: le mie vesti s’afflosciavano senza forma sulle mie membra rattrappite; la mano che tenevo sulle ginocchia era nodosa e pelosa. Ero Edward Hyde”⁠

Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde, Stevenson

Sfogliando il libro alla ricerca di una ricetta, vi ho trovato una pozione, quella che nel laboratorio alchemico Jekyll prepara per separarsi da Hyde.
Complice una cucina ben fornita (quasi quanto un laboratorio di chimica) mi sono ingegnata per riproporvela sotto forma di cocktail. Un drink che riassuma non solo la pozione, ma la duplice natura del protagonista: un cocktail che cambia colore.

La droga infatti, di per se stessa, non agiva in un senso piuttosto che nell’altro, non era divina né diabolica di per sé; scuoté le porte che incarceravano le mie inclinazioni…

Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde, Stevenson

Il cocktail vira da blu a rosato grazie a un processo chimico che certamente Sephira sarebbe più preparata di me a spiegare – ma ci provo: aggiungendo l’estratto di butterfly pea, un colorante naturale e reagente colorimetrico, si ottiene una bevanda di un bel blu. Versando poi un secondo ingrediente a base acida (limone, lime o acido citrico) il colore degrada fino a un rosa cangiante.⁠ Il tutto senza modificare il gusto!

Come base per la “pozione” ho scelto un Gin gin mule, versione meno conosciuta del Moscow mule.

Ricette letterarie: la pozione di Jekyll e Hyde

Ingredienti per 2 drink:
10-15 gocce di estratto di piselli odorosi blu (butterfly pea),
100 ml di gin,
40 ml di succo di lime,
30 ml di sciroppo di zucchero,
50 ml di ginger beer
4-5 foglie di menta
ghiaccio q.b.

Preparazione:
Mettete qualche cubetto di ghiaccio nei bicchieri e versate il gin.
Aggiungete lo sciroppo di zucchero e l’estratto di piselli blu, girate con un cucchiaio finché avrete un bel colore blu omogeneo.
Spremete il lime e filtrate il succo. Versatelo in un bicchierino e unite la ginger beer, mescolate.
A questo punto, davanti ai vostri ospiti, versate il mix di ginger beer e lime nei bicchieri con il gin: vedrete che da blu diventerà violetto e infine rosa.
Completate con qualche foglia di menta e gustate!

Come sempre, trovate la ricetta passo-passo nelle nostre storie in evidenza su Instagram. Se provate questa o altre ricette presenti sul blog, scattate una foto al vostro capolavoro e condividetelo su Instagram usando l’hashtag #ricetteletterarie e taggandoci @moedisia

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.